KOOYONG HOUSE: MATT GIBSON Architecture - Armadale (PERTH - AUSTRALIA)

Sempre in linea con i principi ESD dell'Architettura Eco-Sostenibile l'architetto Matt GIBSON  realizza un intervento di ristrutturazione e parziale sostituzione edilizia preservando le pre-esistenze e costruendo in aderenza nuovi volumi fino ai limiti perimetrali del lotto.
Dopo un iniziale dibattimento con la committenza Gibson riesce ad ottenere di non far demolire la porzione del vecchio fabbricato in stile vittoriano che si affaccia sulla Kooyong Road e da cui prende anche il nome.

L'intervendo non crea una dicotomia con il passato, piuttosto realizza un ponte virtuale ma concreto tra il passato e il presente; due nuove costruzioni a "L" si incastrano e si appoggiano alla fabbrica pre-esistente crando una continuita' straordinaria di passaggi che sembrano trasportarti in un viaggio spazio temporale, dall'ingresso con i caratteri tradizionali alla connotazione contemporanea dello spazio restrostante.
 La committenza ha voluto tener  ben distinti gli spazi destinati alla prole che vengono ubicati al primo piano da quelli di uso comune da parte degli adulti che vengono organizzati al piano terra, intorno ad un patio esterno nel mezzo del quale e' collocata anche una piscina abbracciata da un'atmosfera suggestiva.

Le pareti laterali dei due corpi realizzati ex novo sono accarezzati da una curva di 70 elementi verticali piatti in legno Blackbutt (legno appartenente alla famiglia delle Myrtaceae - Eucalipto), molto comune in Australia, che crea un sistema di oscuramento tale da impreziosire gli interni di uno splendido gioco di chiaro-oscuri e da creare una cortina esterna che dona solidita' all'ambiente.

E' evidente una dicotomia tra i materiali utilizzati, che sembra sottolineare anche il dualismo presente tra il passato ed il presente; forte il contrasto tra la solita' del materiale ardesiato utilizzato come pavimentazione e la leggerezza del legno utilizzato sotto forma di elementi verticali sospesi.
















1 commenti:

Đào Quân ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls