APPARTAMENTO IN CITTA' - CLARA BONA Architetto - Milano (ITALY)

L'elemento chiave da cui l'architetto Clara Bona e' partita per la rielaborazione di questo appartamento a Milano e' stato sicuramente la forte irradiazione di luce naturale che entrava prepotentemente dalle grandi aperture.
Attraverso un magistrale intervento mirato a far fluire questa luce in tutti gli ambienti, l'architetto Bona ha dato continuita' allo spazio utilizzando  vetrate a tutt'altezza di comunicazione tra gli ambienti che lei stessa ha disegnato e fatto poi realizzare da un fabbro, verniciate successivamente color grigio antracite con vetri a finitura trasparente.

La piu' grande di queste vetrate, scorrevole, divide la sala da pranzo dall'ingresso, mentre le altre quattro porte sono simmetriche tra loro e si aprono sulla zona living; due conducono alla cucina dalla zona pranzo e due allo studio attraverso la zona relax.



(Zona living con divano Charles B&B Italia - tavolino ovale  Eames  by Vitra)




Le tinteggiature sono state volutamente scelte con nuance neutre (bianco e grigio caldo) in maniera tale da lasciar spazio ad oggetti ed elementi d'arredo colorati che danno uno straordinario carattere a tutti gli ambienti.
Meravigliose nella zona giorno le due poltrone arancione e blu Utrecht by Cassina che sono state inserite nella zona soggiorno, difronte alla televisione nascosta dietro un pannello scorrevole della libreria bassa.

Proprio per lasciare spazio alle tele di arte contemporanea di cui la padrona di casa e' appassionata e ai tanti elementi tradizionali di design, l'architetto ha progettato su misuta tanti elementi, come la cucina che lei stessa ha descritto  «tutta bianca, essenziale, ma poi risuona di una nota diversa tra il piano e i pensili dove il rivestimento è con piastrelle in lava marrone disegnate a mano e differenti l'una dall'altra, in stile vagamente tribale. Di fronte al banco cucina si apre la zona con il tavolo, contro una parete tinta petrolio per accentuare l'atmosfera nordica».


(Tavolo by DEPADOVA - sedie DSW EAMES by Vitra)


(lampada sospensione SMITHFIELD by FLOS)


(carrello Alvar Aalto by Artek - Lampada NESSo by Artemide)

L'amore della padrona di casa per l'arte e l'abilita' da parte dell'architetto di assecondare i gusti della sua cliente con grande sensibilita', hanno impreziosito, quasi come fossero citazioni poetiche, alcuni angoli della casa con tessuti che vengono dosati e usati con una tale  eleganza che sembrano essesi stessi opere d'arte.

Sono angoli nascosti dell'abitazione che vengono decorati con carta da parati tutta di Farrow & Ball, come la cabina armadio dove ci sono addirittura tre tipologie differenti di stampa, il bagno e alcune pareti della camera da letto.



(carta parati Farrow & Ball Coll. Lotus Papers)



(Letto EBRIDI by Orizzonti - Applique COSTANZA by LucePlan) 

Tutta l'abitazione risulta un'eccezionale esercizio di sofisticato glamour, mollto simile alla scelta di un capo di moda elegante. I bagni sono impreziositi da tocchi di colore e da scelte di materiali  il cui rislutato e' quello di allontanare sempre di piu' questo bagno dalla sua mera funzione e renderlo sempre piu' partecipe dell'armonia e della continuita spaziale della casa.
In uno dei tre bagni viene ripreso l'utilizzo della carta da parati nella zona spogliatoio, mentre in quello degli ospiti le piastrelle bianche a rilievo diventano elementi di suggestione perche' decorate a mano su motivo di Patricia Urquiola.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls