RECUPERO FABBRICATO D'EPOCA SU 3 LIVELLI - Marina Maggiulli Architetto - Como (ITALY)

(Camino centrale serie FILIO by Focus)

La scelta stilistica alla base di questo intervento e’ stata quella di inserire alcuni elementi contemporanei e di design in spazi che invece sono molto tradizionali, sia per quanto riguarda la scelta dei materiali sia per l’impianto architettonico che non subisce modifiche sostanziali. Relativamente alla struttura dell’edificio, le opere di recupero dovrebbero comportare il rifacimento delle solette intrapiano (e/o un eventuale consolidamento delle stesse attraverso adeguata verifica preventiva con prove a sforzo delle stesse) e della copertura, mantenendo la struttura originaria delle murature perimetrali opportunamente rinforzate. La distribuzione interna per ciascuno dei tre livelli di circa 35 mq. viene,invece, ripensata ex novo insieme agli impianti tecnici e alle finiture. La scelta dei materiali, lo studio del colore e il posizionamento delle murature interne mirano a sottolineare l’aspetto rustico della casa. La distribuzione interna per ciascuno dei tre livelli di circa 35 mq. viene,invece, ripensata ex novo insieme agli impianti tecnici e alle finiture. La scelta dei materiali, lo studio del colore e il posizionamento delle murature interne mirano a sottolineare l’aspetto rustico della casa. L’ingresso all’edificio avviene al primo livello attraverso una porta blindata con pannelli interno/esterno di diversa fattura; il pannello esterno da realizzarsi completamente in legno massiccio in essenza iroko con tinteggiatura di finitura all’acqua che oltre a rispettare l’ambiente risulta essere molto piu’ resistente delle vernici tradizionali (Rif. Pannello Intelaiato mod.53 - DIERRE); il pannello interno,invece, verra’ realizzato in truciolare impiallacciato e controbilanciato di colorazione preferibilmente bianca e con finitura in vernice poliuretanica trasparente satinata (Rif. Pannello Interno Liscio mod.02DE - DIERRE). Considerando che le superfici di ogni singolo piano non sono notevoli la scelta del rivestimento a pavimento su tutti i livelli e’ stata orientata verso l’uso dei maxilistoni a plancia unica la cui struttura si suddivide in tre strati: faccia superiore di specie legnosa nobile di spessore 4- 4,5 mm a seconda dell'essenza; anima in inserti di abete disposti a "libro", controbilanciatura in conifera derullata. Questo tipo di pavimentazione,oltre ad essere non eccessivamente onerosa, riesce a valorizzare ambienti anche di piccole dimensioni, creando un meraviglioso effetto scenico e nell’essenza scelta in progetto (rovere sbiancato) riflettendo la luce con conseguente ampliamento degli spazi.


L’ambiente al primo livello e’ stato pensato in maniera tale da creare un corner office con alle spalle una struttura attrezzata realizzata in muratura nella quale vengono realizzate nicchie e mensole, illuminate da faretti alogeni e/o led, e viene inserita una porta a filo parete (Rif. ESSENTIAL by Scrigno) che impreziosisce la struttura stessa e nasconde gli spazi retrostanti destinati a lavenderia/deposito e bagno.


La postazione scrivania viene, inoltre, illuminata ulteriormente grazie ad un abbassamento diagonale in cartongesso (circa 15 cm.) che valorizza anche la zona divano. Tutte le pareti laterali vengono lasciate con una tinteggiatura bianca ad esclusione della parete laterale rispetto alla scala esistente in cemento armato che viene pensata in una nuance tortora e/o grigio antracite, arricchita da una consolle bianca (Rif. Serie PICASSO by RIFLESSI) satinata con finiture in alluminio difronte alla quale campeggia trionfante un divano della serie CAMPELL di POLIFORM.







(Consolle serie PICASSO by Riflessi)


Attraverso la porta a filo muro inquadrata nella parete attrezzata si divide la zona operativa frontale dall’ambiente bagno-lavanderia che viene sistemato in direzione longitudinale lungo la parete di fondo; la zona stireria/lavaggio viene adattata alla ridotta altezza del sottoscala, sfruttando al massimo gli spazi con l’inserimento di mobili realizzati su disegno. Il bagno viene impreziosito dal lavabo d’appoggio della serie Roll di Flaminia e rubinetteria a parete MEM di Dornbracht. Luci a parete della serie Mask Inox della Delta Light. I sanitari sospesi dalle forme morbide e sinuose sono della serie IO di Ceramica Flaminia, mentre lo scaldasalviette presente e’ della serie IMAGE by DELTACALOR,arricchito da una copertura in metacrilato che sovrasta la piastra in acciaio inox e al cui interno sono inseriti led e luci.

(Lavabo appoggio serie ROLL by Ceramiche Flaminia )


(Sanitari sospesi serie IO by Ceramiche Flaminia )


(Rubinetteria serie MEM by Dornbracht )


(Scaldasalviette IMAGE by Deltacalor)



Per i rivestimenti si e'scelta la serie TRIENNALE by Marazzi Ceramiche. La scala che porta al secondo livello viene pensata rivestita con resine bicomponenti che ne vanno ad esaltare la struttura proteggendola anche grazie all’elevato livello di resistenza all’usura, al calpestio e all’abrasione.






Il secondo livello e’ destinato a zona notte e la distribuzione degli ambienti tiene conto dell’esigenza di ridurre al minimo gli sprechi di spazio riuscendo al contempo a creare spazi luminosi e funzionali. La zona del disimpegno potrebbe esse illuminata eventualmente con luce naturale attraverso l’inserimento nella soletta superiore di due oblo’ in vetro stratificato con spessore 30 mm. Incorniciati da ghiere metalliche. E’ chiaro che per realizzare questa ipotesi (non inserita in progetto) si devono effettuare idonee verifiche strutturali per individuare i punti dove effettuare i tagli.


Oltre alle camere da letto viene ricavato lo spazio per un ripostiglio. Il bagno e' organizzato in maniera longitudinale, viene ricavata una nicchia appena a destra rispetto all'ingresso dove viene alloggiato un piatto doccia a filo pavimento della serie TATAMI di Flaminia Ceramiche. La zona lavabo impreziosita da un lavabo d'appoggio Foglia della CosmoGres, mentre i sanitari sono sospesi della serie PURAVIDA della Duravit.

(Lavabo appoggio serie FOGLIA by CosmoGres )


(Sanitari serie PURAVIDA by Duravit )




L’ultimo livello si sviluppa negli spazi del sottotetto che deve venire completamente rifatto realizzando una nuova struttura a falda inclinata lascaindo a vista tutte le travature (che potrebbero essere recuperate dalla vecchia struttura di copertura) che verranno tinteggiate di bianco senza nascondere le venature del legno. L'illuminazione artificiale e' affidata a lampade d'appoggio sistemate sulle consolle distribuite nell'appartamento e a lampade a soffitto/parete con diffusione centrale.L'Illuminazione diretta e' affidata a faretti con dima quadrata ad incasso nella controsoffittatura.

(Lampada appoggio CASTORE by Artemide)


(Lampada appoggio 100METRI by FontanaArte)


L’ambiente del soggiorno che include anche la zona cucina, si presenta come un open space dove viene rimarcata nuovamente la contrapposizione degli stili attraverso l’uso di materiali che richiamano la tradizione come la pietra (la spalletta in muratura rivestita in pietra naturale facciavista che delimita la zona living dalla zona cucina) e di materiali di gusto moderno come l’inserimento del camino a sospensione o l’utilizzo del vetro stratificato usato per la scala che collega il secondo con il terzo livello.





(Cucina serie ADELE by Lube)


La zona cucina viene posizionata su una pedana (che serve anche al passaggio degli impianti) alta 25 cm. e alla quale si accede attraverso due gradini ed e’ completamente aperta con un angolo corner bar dove vengono inseriti due sgabelli. La zona viene invece arricchita con un divano dalle forme pulite ed essenziali che ben si armonizza con gli altri materiali (Rif. DUNE – Poliform).



Anche gli infissi vengono sostituiti con elementi nuovi in legno tinteggiati bianchi, pur mantenendo l’altezza al pavimento originaria e riproponendo lo stile di quelli preesistenti: unica nota differente l’inserimento di un’ampia finestratura da realizzarsi sulla parete laterale della zona living con vista lago. L’infisso dovra’ essere ad alto potere isolante grazie all’utilizzo di vetro basso emissivi che limitano al massimo la dispersione del calore senza compromettere la luminosita’ (Rif. Infisso unico Nuvola di NAVELLO).

.

1 commenti:

Đào Quân ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls