CATASTO: Visure a pagamento dal 01/10/2012

Secondo quanto previsto dalla circolare 4 del 28/09/2012 diffusa dall'Agenzia del Territorio le visure catastali saranno a pagamento, ad eccezione delle visure richieste  a titolo "personale" ossia direttamente dall'intestatario o dal titolare dell'immobile.
Questa circolare recepisce le linee guida indicate nel decreto sulle Semplificazioni fiscali (art. 6 - D.L. 16/2012 trasformato in Legge 44/2012).
Le principali novita' sono inserite nella Tabella dei Tributi Speciali Catastali, entrata in vigore proprio il 1 ottobre e che prevede il costo di 1 euro per le visure catastali per ciascuna unita' immobiliare, intendendosi per unità immobiliare l'immobile identificato con i dati catastali (foglio, particella, subalterno); la stessa cifra e' prevista per la consultazione ogni 10 unità immobiliari possedute per soggetto consultato.
Tale tabella prevede anche le nuove tariffe per la presentazione degli atti di aggiornamento
La documentazione invece dei documenti cartacei avra' il costo di 5 euro a giorno o frazione di giorno; viene prevista la gratuita' per la consultazione dei dati catastali o per la ricerca della rendita catastale attraverso codice fiscale, attraverso il sito web dell’Agenzia del Territorio ed inoltre sono gratuite le visure degli elaborati catastali (planimetrie, elenco subalterni, tipo mappale, elenchi delle coordinate dei punti fiduciali, ecc.) per i quali non venga richiesta la produzione, cioé il salvataggio del documento e la successiva stampa, dei documenti sopra elencati.

E prevista inoltre la gratuita' per i soggetti intestatari di immobili che facciano richiesta di visura catastale presso le Agenzie del Territorio, nonche' per coloro che hanno sottoscritto contratti telematici, almeno fino alla scadenza dello stesso.

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls