CHANGSHA CULTURE AND ART CENTER : ZAHA HADID Architects - Changsha (CHINA)

Pochi giorni fa sono stati resi ufficiali i dettagli di quello che e' destinato a diventare uno dei landmark della nuova Cina, il Changsha Cultural and Art Center, nella provincia meridionale dello Hunan, in prossimita' della riva del fiume Xiang, affluente del Yangtze.

Il progetto riprende i tratti e le forme del modus operandi caratteristico dell' archistar Zaha Hadid, le cui opere sono ormai note in tutto il mondo.

Il complesso, che si sviluppa su una superficie di 115.000 mq., ha le linee curvee fluide tipiche dello stile Hadid e plasma i tre edifici che come petali di un fiore si arricciano intorno alla grande piazza centrale.
Il piu' grande dei tre edifici, il Grand Theatre con una capienza di 1800 posti, e' posizionato all'ingresso del sito, mentre l'auditorium piu' piccolo, da 500 posti si apre su un cortile laterale interrato ed ospitera' gran parte delle attivita' commerciali, bar e ristoranti, una sala polivalente ed un albergo.




L'ultimo edificio e' destinato ad accogliere un museo di d'arte contemporanea che ha dei prolungamenti naturali verso l'esterno con camminamenti e terrazze che collegano la struttura con gli slarghi e gli spazi di aggregazione sociale.
Il ciclo vitale dell'intero complesso e' stato pensato con un arco temporale di 24 ore su 24; quando i musei e gli spazi espositivi chiuderanno incomincera' l'attivita' dei bar e dei ristoranti, in perfetta armonia con l'ambiente.






















La Hadid, iraquena di nascita ma londinese di adozione, ha iniziato a lavorare in Cina nel 2010 con la realizzazione della Guangzhou Opera House e sta continuando oggi con la Galaxy Soho di Pechino e New century City Art Center di Chengdu, nella provincia del Sichuan

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls