PROMOZIONE ARCHITETTI ITALIANI ALL'ESTERO: Concorso di idee per la riqualificazione di una piazza ad HANOI (VIETNAM)

Domenico Podesta', Presidente del Dipartimento Europa ed Esteri del Consiglio Nazionale degli Architetti, ha annunciato che entro la fine del mese sara' reso pubblico il bando del  concorso di idee rivolto ai soli architetti italiani per la riqualificazione della piazza Dong Kinh Nghia Thuc e della strada Hang Dao nel quartiere dei 36 mestieri nella citta' di Hanoi, nel Vietnam.

Questo concorso rientra tra le attivita' a cui si e' dato il via  con la sigla apposta lunedi 11 febbraio a Roma sul protocollo interconfederale per la promozione dei liberi professionisti europei.
Si tratta di un'alleanza tra Italia, Spagna, Germania e Romania e ha coinvolto oltre 5 milioni di professionisti europei per i quali si sta cercando di promuovere nuove sinergie che abbiano come base di lancio il mercato unico europeo.
La task force dei professionisti europei dovra' essere basata su 3 principi chiave: semplificazione, accesso al credito e sopratutto internazionalizzazione, per aumentare l'integrazione e la mobilita' tra milioni di appartenenti al mondo delle professioni.

Il CNA ha gia' avviato da tempo una serie di attivita' per l'internazionalizzazione degli architetti italiani come l'istituzione del DATABASE DEGLI ARCHITETTI ITALIANI; in questo ambito si e' inserito il progetto HANOI 2013 che ha come obiettivo la valorizzazione della professionalita' dell'architetto italiano nei paesi al di fuori della comunita' europea.

(Hang Dao, St.)
Il progetto di riqualificazione di una porzione del centro storico di Hanoi nasce dalla collaborazione siglata da da due protocolli di intesa con Paraguay e Vietnam; in particolare il progetto per Hanoi e' il risultato della collaborazione tra l'Ordine degli Architetti di Genova, il CNAPPC e il Ministero degli Esteri italiano.

«Al concorso potranno eventualmente associarsi architetti vietnamiti e in quel caso ci sarà un punteggio aggiuntivo – ha detto Podestà – ma la gara è pensata per aprire un mercato ai professionisti italiani, soprattutto ai giovani. Il bando prevede che nel caso si passi dalla carta al cantiere, al vincitore venga affidato l'incarico per la progettazione».

(Dong Kinh Nghia Thuc, Square)

0 commenti:

Posta un commento

 
Design by Free WordPress Themes | Bloggerized by Lasantha - Premium Blogger Themes | cheap international calls